25 febbraio 2020

MiBACT - bando per 500 operatori

Temo che l'epidemia da coronavirus faccia passare sottovoce cose importanti nei vari ambiti del quotidiano, quale ad esempio la ricerca di un impiego. Segnalo dunque che il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo ha emanato un bando per l'assunzione a tempo indeterminato di ben 500 operatori alla vigilanza, figure che in massima parte andranno a lavorare in musei, aree archeologiche, ma anche archivi di Stato e biblioteche.
Si tratta di una selezione non di natura concorsuale, ma viene fatta attraverso i Centri dell'Impiego e come titolo di studio è sufficiente il diploma di scuola media inferiore.
Il bando è uscito lo scorso sabato, quindi i CPI non sono ancora preparati ad attuare il processo, tanto meno lo sono gli sportelli sindacali della Funzione Pubblica.
Il mio consiglio a chi fosse interessato è di chiedere informazioni a breve presso i CPI e se qualcosa non è chiaro, recarsi a un patronato, a uno sportello per i disoccupati o a una sede della Funzione Pubblica.
Una cosa che vorrei si chiarisse ad esempio, dato che nella provincia dove vivo - Massa Carrara -  non è previsto alcun posto, se nondimeno un disoccupato residente qua può avere accesso al bando presso per i posti a Pisa o a Lucca.
Per il testo del bando segnalo questo link, la prima parte è un comunicato sindacale (sul corona virus!), sotto al quale ci sono tre allegati , il bando vero e proprio è G.U. n. 15 21-2-2020, un altro allegato si chiama Comunicato  bando 500 operatori, ed è una nota della CGil -Funzione Pubblica circa le modalità di assunzione trsmite i CPI.

1 commento:

MiBACT - bando per 500 operatori